advice trail-running


 

Ogni gara richiede una determinata preparazione. Ogni sezione è dedicata ad una specifica competizione e sono raccolti tutti i consigli che ti aiuteranno ad affrontare con successo la gara!


 

 

Training
Training
Materiale
Materiale
Alimentazione
Alimentazione


 

advice 40km

Quello che amo di questa distanza è che puoi correre lungo tutto il percorso, recuperare rapidamente dopo la gara e non devi affrontare eccessive sessioni di allenamento per poter essere in grado di portarla a termine. Al tempo stesso, è comunque un format che richiede una gestione di gara ben ponderata, soprattutto per quello che riguarda gli aspetti legati alla nutrizione e all’idratazione; non raggiungi il limite se non quando sei davvero alla fine della gara ed è una distanza che ti permette di goderti la corsa ad un bel ritmo senza prenderti troppi rischi e soprattutto di goderti il panorama dall’alto! Per i principianti e per i runners più esperti, si tratta comunque di un format di gara completo, che mette insieme gli aspetti positivi sia delle brevi che delle lunghe distanze!

DORIAN MARCHAL - Membro del Team RaidLight


 


 

advice Ultra

Sempre fare riscaldamento, anche prima di un’ultra. Hai comunque bisogno di correre al tuo passo e al tuo livello, quindi non seguire l’andatura di qualcun altro. Non dimenticare che è sempre necessario ascoltare i segnali che il tuo corpo ti manda e abbi fiducia nei tuoi mezzi e nei risultati ottenuti in allenamento. Ricorda che sei hai un momento no, comunque ti riprenderai. Quello mentale è un aspetto chiave nell’affrontare questi formati di gara così impegnativi, quindi sentiti libero di documentarti approfonditamente sulle caratteristiche della gara e le stazioni di soccorso. Fissare un obiettivo è importante e ti consigliamo di darti obiettivi di tempo calibrati proprio sulla posizione delle stazioni di soccorso. Infine, una delle strategie mentali più efficace è quella di visualizzare te stesso mentre tagli il traguardo

NATHALIE MAUCLAIR - Membro del Team RaidLight


 


 

advice GRR

Tagliare il traguardo del Grand Raid de la Réunion rimane per tutti un momento indimenticabile. Quando raggiungiamo La Redoute, collassiamo letteralmente, lasciandoci andare. I nervi crollano e si scioglie quello smalto da Superman che avevamo prima della gara. Rimane quella gioia immensa di aver portato a termine la corsa, ma restano anche e soprattutto i dolori, le sofferenze fisiche e le crepe nell’animo…Ma una cosa è certa: da questa prova si esce cambiati.

ÉRIC B. – Membro del Team RaidLight


 


 

advice desert

Da un punto di vista fisico le corse nel deserto richiedono una preparazione molto dura, questo è il motivo per cui la mia preparazione alla gara inizia circa 5 mesi prima della competizione. I miei allenamenti comprendono sia potenziamento muscolare sia corsa ma spaziano anche tra diversi tipi di terreno in modo rendere la mia preparazione fisica la più completa possibile. La preparazione mentale? Nei miei allenamenti mi immagino mentre taglio il traguardo, proprio come faccio nel giorno della gara.

RACHID EL MORABITY - 7 volte vincitore della Marathon Des Sables


 


 

Caricamento in corso